JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone
Salve Visitatore New posts New replies
1361401 Post - 160999 Topic - 221918 Utenti

Autore Topic: JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone  (Letto 4966 volte)

Offline carnevale

  • Super Hero
  • *****
  • Post: 909
  • Karma: +582/-56
JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone
« il: 2017 Marzo 13, 20:22:17 pm »
Jenny è una ragazza dal corpo affusolato e fine, che la prima volta mi ha detto di avere 20 anni (che dovrebbero essere diventati 21 nel frattempo), alta 1,70 o quasi, magra, capelli biondi lisci o mossi raccolti a coda di cavallo, visino tondo carino. Sempre sexy, quando faceva più freddo impitonata dai pantaloni neri in similpelle, adesso con le gambe snelle e pure il culetto proporzionato e invitante in vista.
 
Fa il turno notturno al benzinaio Esso di viale Bodio, a destra subito prima del cavalcavia procedendo verso piazzale Lugano, 45.4 981 09, 9.1 673 82.
 
Albanese, ci si intende abbastanza bene anche se non perfettamente, è gentile, sorridente, cerca di rompere il ghiaccio lei chiedendomi quanti anni ho e che lavoro faccio.
 
Purtroppo sul fronte della prestazione non mi ha dato quello che speravo, sicché non sono andato oltre un’esplorazione dei servizi standard: 20 pompino coperto in macchina, 30 boccafiga coperto in macchina, 50 boccafiga coperto a casa.
 
Pompino rudimentale consistente nell’appoggio in bocca e poi su e giù andante di mano che solo alla fine rallenta un po’, ma è anche inutile fermarle la stantuffata, perché ricomincia appena può. La prima notte, l’implacabile movimento riempie d’aria la punta del preservativo, producendo un grottesco pallone che mi avvolge la cappella e non mi fa sentire più niente. Eppure il suo corpo inguainato dal lattex aderentissimo mi eccita in un modo che mi sorprende, la palpata di quella seconda pelle elasticizzata e morbida fa tutto quello che non fa la bocca, sicché non solo vengo, ma già programmo il ritorno per provarla a casa, consapevole dei suoi limiti tecnici, ma curioso di possibili sviluppi.
    
Qui ritrovo la stessa Jenny mite ma dalla propensione deludente, anche se di nuovo mi meraviglia l’effetto che mi fa. Condivide infatti l’appartamento con una amica e mentre aspettiamo un momento sul pianerottolo che lei esca le tocco il culo, ritrovandomi già ben preparato a fronteggiare il non entusiasmante prosieguo. Non mi offre, infatti, neanche un contatto di labbra o di polpastrelli. Mi fa sdraiare sul letto e poi mi fa il suo pompino, almeno non producendo il pallone, ma spietatamente manuale. Anche fisicamente non mi dà la stessa impressione, di bellezza adolescenziale, che suggerisce vestita: pelle olivastra screziata di piccole macchie, un po’ più molle di quanto mi aspetterei da una ventenne, tette scarse, non mostrate e che non mi ha fatto venire voglia di vedere, qualche minimo, pure malinconico, segno di trascuratezza, come le mani arrossate dal freddo. È, in ogni caso, una ragazza che mi eccita, per cui si può passare senza problemi particolari alla pecorina sul letto, poi alla missionaria, posizione in cui sento l’ispido della ricrescita. Vengo, non aiutato dalla sua simulazione, così esagerata da risultare distraente.
 
L’imbosco automobilistico non dà garanzie di riservatezza. Senza dettagliare troppo, dico che non offre nessuna interruzione visuale rispetto alla strada trafficata ed è anche abbastanza vicino. Un mio tentativo di infrattarmi dietro una struttura di riparo non incontra la sua approvazione.
 
La casa è relativamente vicina, ma comunque da raggiungere in auto. Lì non troviamo parcheggio facile e mi lascio convincere alla pirateria di approfittare del posto dei disabili. L’appartamento si raggiunge salendo delle scale a piedi. Lo stabile è dignitoso e ho visto che Jenny è attenta alla pulizia, tanto che con un fazzolettino deterge le orme lasciate dagli stivali dell’amica sul pavimento. Eppure l’arredamento minimale di un monolocale con bagno ad uso solo professionale, due sedie per i vestiti suoi e miei e un letto, la luce molto bianca, mi calano nell’impressione mesta che abitualmente suscita in me quest’arco di circonvallazione, sarà per l’urbanistica più spoglia o per via delle suggestioni personali di una Milano scomparsa, fra il cinema di “Rocco e i suoi fratelli” e la letteratura de “Il ponte della Ghisolfa”, di cui però aleggia ancora un’atmosfera opaca che l’incontro con una ragazza dal fisichino attraente, almeno a prima vista, ma molto impacciata e blanda, non ha dissolto.

« Ultima modifica: 2017 Marzo 13, 20:28:29 pm da carnevale »


Offline Enigmista+

  • IMPERATOR
  • *********
  • Post: 13811
  • Karma: +1112/-391
Re:JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone
« Risposta #1 il: 2017 Marzo 14, 00:00:24 am »
Grazie per la testimonianza carnevale. :)

Offline Aragon2013

  • Super Hero
  • *****
  • Post: 869
  • Karma: +230/-170
Re:JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone
« Risposta #2 il: 2017 Giugno 24, 08:33:09 am »
Testata ieri sera di ritorno da una cena con un'amica che purtroppo, per ora, non mi vuole concedere le sue grazie.
E col pensiero fisso a questa splendida amica che sarà la causa del mio abbandono di questo duro "mestiere" di punter (quando potrò assaggiare il suo corpo, la sua bocca, il suo sesso non avrò più motivo di cercare altre donne), sto guidando in un viale Bodio poco trafficato ed arrivato al semaforo vedo questa bella figliola.
Decido di proseguire la conoscenza a casa per due fondamentali motivi.
Toppo caldo in auto ma soprattutto per garantire un minimo di igiene.
E devo dire che Jenny è molto attenta.
Mi fa lavare ed intanto si spoglia.
E poi mi dice, considerato il mio desiderio di Daty, che va a lavarsi lei.
Uso abbondante di sapone che mi permette di poter procedere tranquillamente ad una leccata di patata molto bella nella forma.
Sento la ricrescita già notata dal collega Carnevale sia nel daty sia in missionaria.
Non è necessario che si applichi nel BJ perché pensando sempre alla mia amica suddetta, chiudo gli occhi e penso di essere con lei e dunque il fratellino diventa duro solo col cunnilingus, senza necessità di ulteriori aiuti.
Tra finti mugolii e col vento in poppa (nel vero senso della parola perché in questo soppalco l'unica fonte di aria è un ventilatore appoggiato sul pavimento e sparato nella schiena) termino nel gommino con discreta soddisfazione.
Lavaggi anche post prestazione.

Particolari che aggiungo.
Pelle bianca come la mozzarella ed infatti Jenny mette dei collant perché dice che molti uomini non amano la pelle troppo chiara (ma lei è come Dracula e di giorno dorme quindi non può prendere colore).
Dice di vivere in un'altra città e che lavora solo la notte (fino alle 5) e di giorno solo se le si garantisce almeno 2VU per 30 o 4VU per 1 ora.
Dice di avere clienti che fanno anche 5 ore ma sinceramente non ne vedo la convenienza.
Social ottimo. Parla tanto. Chiede tanto. Sia in auto sia per strada dove ci ritroviamo a percorrere tutto la via dove lavora per raggiungere la macchina posteggiata sul marciapiede di una viuzza vicina.
Incrocio tante persone che inevitabilmente la guardano perché lei è bella di fisico e con un pantaloncino che fa vedere le due chiappette in modo molto arrapante.
Si dice sorpresa del fatto che tutti la guardino visto che il suo vestiario non è diverso da quello di tante ragazze che vestite (o meglio, mezze nude) come lei, vanno in giro per locali.....
Simpatica e cordiale non mette alcuna fretta nel rapporto.
Anzi sono stato io ad accelerare la pratica di uscita dalla micro casa.
Ultima cosa: ATTENZIONE a non appoggiarvi alla balaustra del soppalco. È solo di "bellezza" ma non fissata.
Il rischio di volare di sotto è altissimo.
A voi.
Ara

Online Zenas

  • Global Moderator
  • IMPERATOR
  • *******
  • Post: 4109
  • Karma: +480/-634
  • zenas@gnoccaforum.com
Re:JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone
« Risposta #3 il: 2017 Giugno 24, 11:38:45 am »
grazie della recensione Aragon2013
aspettiamo anche recensione dell'amica ;D

Offline Aragon2013

  • Super Hero
  • *****
  • Post: 869
  • Karma: +230/-170
Re:JENNY, notturna, viale Bodio (MI): la ragazza nel pallone
« Risposta #4 il: 2017 Giugno 24, 11:41:51 am »
Magari la madonna, Zenas.........magari la madonna........
.......quella è ostica......ed anche agnostica....... ;D ;D ;D ;D ;D ;D


 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110