Salve Visitatore New posts New replies
1427592 Post - 175104 Topic - 228552 Utenti

Autore Topic: A proposito di......  (Letto 2488 volte)

Offline exmaku

A proposito di......
« il: 2020 Novembre 20, 13:33:05 pm »
Dovrebbe arrivare a breve...
Sembra retorica...
Per un terzo degli italiani non lo è...
Voi vi vaccinate al covid-19?


Offline OrlandoSborroso

Re:A proposito di......
« Risposta #1 il: 2020 Novembre 20, 16:55:03 pm »
Bella Domanda.. ;
Ma credo sia obbligatorio... Sbaglio..?
Inizialmente lo si voleva dare/provare sui Militari, ma il loro sindacato si è opposto
(giustamente o no..)
Adesso avrebbero deciso per le fasce deboli... Over65, ecc e personale sanitario...

Secondo mé dovrebbero vaccinare la popolazione dai 20 ai 60 anni; siamo noi alla fine che tiriamo il carretto!!

Online beccaccino

Re:A proposito di......
« Risposta #2 il: 2020 Novembre 20, 17:24:52 pm »

Voi vi vaccinate al covid-19?

;D ;D
caro exmaku,
io partirei, dal punto di vista metodologico, con una domanda preliminare:
le mignotte si vaccineranno al Covid-19?
Chi meno spende, meno appende

Offline exmaku

Re:A proposito di......
« Risposta #3 il: 2020 Novembre 20, 18:19:43 pm »

Bella Domanda.. ;
Ma credo sia obbligatorio... Sbaglio..? è su base vlontaria, per adesso.......
Inizialmente lo si voleva dare/provare sui Militari, ma il loro sindacato si è opposto
(giustamente o no..)
Adesso avrebbero deciso per le fasce deboli... Over65, ecc e personale sanitario...

Secondo mé dovrebbero vaccinare la popolazione dai 20 ai 60 anni; siamo noi alla fine che tiriamo il carretto!!questa è la conferma, condivisibile o meno, che l'orientamento è di privilegiare il diritto alla salute e meno quello alla produttività.

Offline exmaku

Re:A proposito di......
« Risposta #4 il: 2020 Novembre 20, 18:27:54 pm »


Voi vi vaccinate al covid-19?

;D ;D
caro exmaku,
io partirei, dal punto di vista metodologico, con una domanda preliminare:
le mignotte si vaccineranno al Covid-19?eh... caro beccaccino, qui però apri un altro capito: che ne facciamo di tutte le irregolari? però non dovrebbe porsi il problema. tutti noi prima o poi dovremmo farlo, quindi, che le zoccolette lo facciano o meno, a noi poco sposta. però sotto l'aspetto etico, anche le zoccolette e gli irregolari in genere andrebbero vaccinati secondo me. non so come, perchè sono invisibili agli occhi ipovedenti dei ministeri dell'interno e della salute. forse uno stock di dosi andrebbe destinato a qualche ong seria che opera sul nostro territorio


Online beccaccino

Re:A proposito di......
« Risposta #5 il: 2020 Novembre 20, 18:47:24 pm »
@exmaku
Se le donzelle vorranno vaccinarsi il modo lo troveranno. Se vai al centro MST di viale Jenner, non ti chiedono se sei regolare o meno. Potrebbero decidere di coinvolgere queste strutture.. Le Ong vanno benissimo, ma sono forse più indicate per i migranti. Le mignotte possono certamente permettersi di vaccinarsi da un medico privato. Al limite se in Lombardia non riescono per problemi burocratici, nulla vieta loro di farsi un'ora di treno per Lugano e risolvere il problema. Nulla ci vieterà di chiedere loro se hanno il certificato di vaccinazione già al telefono, prima di scoparle. E quando una ragazza si renderà conto che subisce una importante perdita di fatturato se non è vaccinata, vedremo se non lo fa! Cmq io ardo dal desiderio di vedere i commenti del collega Cento, che è uno specialista! ;D ;D
Chi meno spende, meno appende

Offline Sexman65

Re:A proposito di......
« Risposta #6 il: 2020 Novembre 20, 20:39:04 pm »

Secondo mé dovrebbero vaccinare la popolazione dai 20 ai 60 anni; siamo noi alla fine che tiriamo il carretto!!

Dimentichi che gli over 60 di sono quelli che hanno preparato il terreno affinché ora noi siamo dove siamo ... rispetto per favore

Offline OrlandoSborroso

Re:A proposito di......
« Risposta #7 il: 2020 Novembre 20, 20:53:46 pm »
Intendevo dire che in questa epoca siamo/sono i trentenni, 40enni e 50ennj che corrono e sono in giro per lavoro; mentre i 60/65enni e via dicendo dovrebbero starsene in tana al sicuro.


Offline _Rockzen_

Re:A proposito di......
« Risposta #8 il: 2020 Novembre 20, 23:55:52 pm »

Inizialmente lo si voleva dare/provare sui Militari, ma il loro sindacato si è opposto


Volevano usare i militari come cavie.
Poi uno dovrebbe fidarsi di questa gente...

Offline exmaku

Re:A proposito di......
« Risposta #9 il: 2020 Novembre 21, 06:40:54 am »
beccaccino, secondo me, da quanto ho letto, si renderà necessario un follow up ovvero una sorveglianza continua perchè alla fin fine, essendo un nuovo vaccino contro un virus inedito e realizzato nei casi di pfizer e moderna, con tecnologie anch'esse inedite (mRNA). oltre al fatto che la pandemia la si sconfigge solo raggiungendo una percentuale minima di popolazione vaccinata....
dunque, che siano le ong oppure i centri per la prevenzione delle malattie trasmissibili o altro ancora, il punto sarà che vorranno entrare in possesso dei dati anagrafici del vaccinato.... e questo può rappresentare un problema per chi non ha regolarizzato la propria posizione.
questo aspetto inciderà anche nel calcolo del raggiungimento di una soglia minima di penetrazione del vaccino sulla intera popolazione (immunità di gregge).
ovvero, dovranno eccedere la soglia minima, in considerazione anche di quella percentuale di persone presenti sul ns territorio, ma non registrati. ma che vanno comunque considerati sul totale.
ad ogni modo, personalmente, sceglierei sempre quello di pfizer! sai com'è, può darsi che nel ricodificare gli antigeni si confondano e mettano un pò del pillolone blu........... così sono immunizzato a vita anche dall'astenia penale!
:o :o :o


Online beccaccino

Re:A proposito di......
« Risposta #10 il: 2020 Novembre 21, 11:25:35 am »
@exmaku
caro exmaku,
possa Dio benedire la pfizer! Io ho provato il diamante azzurro solo una volta ed ho fatto 24 ore non-stop.. ;D ;D ;D.. ma ero giovane!

Per quanto riguarda il vaccino, premesso che io sono favorevole ai vaccini (ho fatto tra l'altro anche quello per l'epatite B, data la natura del mio hobby preferito ;D), noto alcuni fenomeni che mi inducono alla prudenza:
- Non parlano più dell'utilità del sierologico, le discussioni sulla durata degli anticorpi sono le più disparate.. d'altronde come potrebbero vendere i vaccini se dicessero che gli anticorpi durano parecchio tempo? Non è complottismo il mio, ma la sensazione di una intensa attività di lobbying delle case farmaceutiche e di una forte loro pressione sui mass-media. Ringrazio il collega Cento per avermi aperto gli occhi.
- Il test sierologico pungi-dito, che sembrava poter essere utilissimo, adesso dicono che è una cazzata. Sono stato a Milano in una farmacia e mi hanno detto che lo hanno tolto dal commercio perchè dà troppi esiti falsi positivi e che se lo volevo dovevo andare a Piacenza, perchè in Emilia lo avevano. Questa cosa mi rende parecchio perplesso..
- La recente dichiarazione di Crisanti: “Senza dati non me lo faccio, perché voglio essere rassicurato che è stato testato e soddisfi tutti i criteri di sicurezza ed efficacia. Come cittadino ne ho diritto, non sono disposto ad accettare scorciatoie”.
Come dicono gli informatici a proposito del tempo di gestazione dei progetti, se una donna ci mette nove mesi per fare un bambino, non è che nove donne ci mettono un mese..

Deciderò cosa fare quando sarà il mio turno, dopo che avranno vaccinato le categorie a rischio.
Guarderò quello che succede negli altri paesi.
Magari ci saranno dei risultati di studi per stabilire qual è il più sicuro tra le varie alternative.
Non ritengo sia prudente buttarcisi a capofitto..

Ciao e grazie per aver aperto questa interessante discussione!
Chi meno spende, meno appende

Online sc

  • Hero Member
  • ****
  • Post: 633
  • Karma: 104
  • ci vuole del pelo sullo stomaco.....
  • Chatta con me
Re:A proposito di......
« Risposta #11 il: 2020 Novembre 21, 13:27:42 pm »
buongiornooooo..😜
certo che :
la sicurezza non ci sarà mai..🙈
dopo che abbiamo leccato.
ci siamo fatti leccare a crudo.
abbiamo messo lingue di qua e di la.
ci stiamo preoccupando di un virus che al momento è meno letale di un cancro.😢
io credo ,avendolo passato in modo "lieve"💪
(dopo 2 settimane è stato un brutto ricordo).😤
che con il nostro "hobby"😏
che c'è più rischio di prendere un malattia venerea
un herpes
o qualcosa di meno curabile.🙈
già se una sta' male con evidenti sintomi è da lasciare lì su due piedi.👋
discorso asintomatici è..li va' a fisico e fisico prenderlo e superarlo senza tanti problemi.💪
con questo.
io se non mi obbligano eviterei .
se poi l'anno prossimo esce la versione 2.0 che facciamo...??,🤣🤣🤣
vivi e lascia vivere.....sempre.

Offline exmaku

Re:A proposito di......
« Risposta #12 il: 2020 Novembre 22, 04:27:32 am »

@exmaku
caro exmaku,
possa Dio benedire la pfizer! Io ho provato il diamante azzurro solo una volta ed ho fatto 24 ore non-stop.. ;D ;D ;D.. ma ero giovane!

Per quanto riguarda il vaccino, premesso che io sono favorevole ai vaccini (ho fatto tra l'altro anche quello per l'epatite B, data la natura del mio hobby preferito ;D), noto alcuni fenomeni che mi inducono alla prudenza:
- Non parlano più dell'utilità del sierologico, le discussioni sulla durata degli anticorpi sono le più disparate.. d'altronde come potrebbero vendere i vaccini se dicessero che gli anticorpi durano parecchio tempo? Non è complottismo il mio, ma la sensazione di una intensa attività di lobbying delle case farmaceutiche e di una forte loro pressione sui mass-media. Ringrazio il collega Cento per avermi aperto gli occhi. la mia sensazione (ma anche certezza) è che siamo stati travolti ancora una volta. quindi è logico che si parli solo di tamponi che servono a gestire l'emergenza. il test sierologico (quantitativo) ha valenza per studiare la diffusione a livello epidemiologico, ma non per fare diagnosi emergenziali sul singolo
- Il test sierologico pungi-dito, che sembrava poter essere utilissimo, adesso dicono che è una cazzata. Sono stato a Milano in una farmacia e mi hanno detto che lo hanno tolto dal commercio perchè dà troppi esiti falsi positivi e che se lo volevo dovevo andare a Piacenza, perchè in Emilia lo avevano. Questa cosa mi rende parecchio perplesso.. non ne sono certo, ma provo a immaginare se questi test fossero ancora di facile reperimento, tutti lo faremmo, anche perchè poco costosi e semplici da utilizzare e, se è vero che dà troppi falsi positivi, avremmo: a) in presenza di IGM correremmo ad intasare i pronto soccorso che già scoppiano; b) in presenza di IGG ci convinceremmo di aver acquisito un'immunità che non avremmo, con tutti gli annessi e connessi
- La recente dichiarazione di Crisanti: “Senza dati non me lo faccio, perché voglio essere rassicurato che è stato testato e soddisfi tutti i criteri di sicurezza ed efficacia. Come cittadino ne ho diritto, non sono disposto ad accettare scorciatoie”. è chiaro che da un punto di vista scientifico e crisanti lo è, la condivisione e comprensione dei dati è fondamentale. dal nostro, bè avrei un pò di difficoltà a cogliere la differenza tra una affermazione propagandistica e una scientifica. pur leggendo i dati, se non si è in grado di cogliere le differenze, come si fa a sapere se quelli forniti siano sufficienti a fare delle valutazioni oggettive e non di parte? dovremmo comunque ricorrere a qualche esperto che ci instrada nella corretta comprensione. ma allora abbiamo sempre bisogno di un filtro e siamo punto e accapo.
Come dicono gli informatici a proposito del tempo di gestazione dei progetti, se una donna ci mette nove mesi per fare un bambino, non è che nove donne ci mettono un mese.. non ho competenze per aggiungere altro....

Deciderò cosa fare quando sarà il mio turno, dopo che avranno vaccinato le categorie a rischio. anche qui, tra fake news ben strutturate e omissione dei dati, rischiamo di non capire una mazza!
Guarderò quello che succede negli altri paesi. as above!
Magari ci saranno dei risultati di studi per stabilire qual è il più sicuro tra le varie alternative. magari sì, ma dopo troppi mesi.....
Non ritengo sia prudente buttarcisi a capofitto..

Ciao e grazie per aver aperto questa interessante discussione!

Offline exmaku

Re:A proposito di......
« Risposta #13 il: 2020 Novembre 22, 04:49:01 am »


ci stiamo preoccupando di un virus che al momento è meno letale di un cancro.😢

se prendessimo in esame il periodo dal 1° marzo 2020 ad oggi 22 novembre, quanti casi di diagnosi per malattie oncologiche e quante per covid avremmo?
e ancora, quanti accessi in terapia intensiva per l'uno e quanti per l'altro. stesso discorso per i decessi.
quello che voglio dire è che le malattie oncologiche non sono contagiose e non hanno caratteristiche pandemiche, anche se molto più letali del covid.
quello che incasina il tutto è la propagazione esponenziale che caratterizza una pandemia e che la differenzia sostanzialmente da una malattia (anche se molto diffusa).
aggiungi anche che piani per affrontare le pandemie l'italia non ne ha, almeno di aggiornati e il caos è servito.....
sostanzialmente la nostra sanità, in alcune zone del paese, eccelle nelle cure di altissima specializzazione. ma purtroppo nel controllo e prevenzione sanitaria imbarchiamo molta acqua.

Online beccaccino

Re:A proposito di......
« Risposta #14 il: 2020 Novembre 22, 10:07:55 am »


- Il test sierologico pungi-dito, che sembrava poter essere utilissimo, adesso dicono che è una cazzata. Sono stato a Milano in una farmacia e mi hanno detto che lo hanno tolto dal commercio perchè dà troppi esiti falsi positivi e che se lo volevo dovevo andare a Piacenza, perchè in Emilia lo avevano. Questa cosa mi rende parecchio perplesso.. non ne sono certo, ma provo a immaginare se questi test fossero ancora di facile reperimento, tutti lo faremmo, anche perchè poco costosi e semplici da utilizzare e, se è vero che dà troppi falsi positivi, avremmo: a) in presenza di IGM correremmo ad intasare i pronto soccorso che già scoppiano; b) in presenza di IGG ci convinceremmo di aver acquisito un'immunità che non avremmo, con tutti gli annessi e connessi

Sono d'accordo, se questo test fosse ancora disponibile, lo faremmo tutti. Ovviamente senza sintomi, altrimenti si va direttamente a fare il tampone.
Ipotizziamo una percentuale di falsi positivi del 20%..
IGM: in caso di esito positivo non andremmo al pronto soccorso bensì ci preoccuperemmo di fare subito il tampone. Tale tampone nel 20% dei casi sarebbe inutile, ma nel restante 80% sarebbe di grande aiuto a livello di sanità pubblica nel contenimento dell'infezione.
IGG: in caso di esito positivo significherebbe che abbiamo l'80% di probabilità di avere un'immunità, che non si sa bene quanto dura. In quel caso io mi riterrei soddisfatto, correrei il rischio e andrei a mignotte spesso per "rinnovare" continuamente gli anticorpi..
Faccio parte di una categoria di età che ha una minima probabilità di finire in ospedale, e non ho persone anziane tra i miei affetti stabili. Considererei pertanto il rischio più che accettabile.


Chi meno spende, meno appende

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174