Nikita albanese notturna binasca
Salve Visitatore New posts New replies
1358641 Post - 160314 Topic - 221097 Utenti
Sito di escort incontri Italia. Donne, accompagnatrici, trans e escort forum per il tuo piacere - EscortA
Sito di escort incontri Italia. Donne, accompagnatrici, trans e escort forum per il tuo piacere - EscortA

Autore Topic: Nikita albanese notturna binasca  (Letto 1351 volte)

Offline samuelbb

  • Sr. Member
  • ***
  • Post: 234
  • Karma: +19/-10
Nikita albanese notturna binasca
« il: 2017 Maggio 28, 18:24:22 pm »
ieri sera in binasca alla ricerca del piacere mercenario ho notato una ragazzona con auto con targa rumena veramente bbw e ci stavo facendo un pensierino, poi davanti al distributore erg ho notato invece lei, bionda, di pelle chiara, con forme inferiori ben evidenti, dotata di lampada a led, fatto sta che mi fermo alla sua postazione e abbasso il finestrino.
Prima noto gli occhiali che non avevo visto prima, poi lei dice subito “ciao trenta bocca e figa”, io “solo bocca?”, “venti”, “dove andiamo?” “qui nel parcheggio”, di fronte alle mie perplessità dice che “in nove mesi mai venuta polizia o carabinieri”, insomma un imbosco per modo di dire ma il suo sederone ormai era entrato nel campo visivo e quindi ho accettato sperando che la tradizione continuasse, mi offre anche il sesso fuori dalla macchina ma qui gentilmente rifiuto
In posizione mi chiede il concordato, incappuccia e inizia con un lavoro misto bocca e mano, direi più mano, mentre approfitto del suo posteriore con la mia manaccia e sento anche un po’ di sana ciccia sui fianchi, non si spoglia per nulla e toccare le tette diventa complicato, direi una seconda o terza, non enormi comunque, dopo un certo tempo comincio a inquietarmi per il posto troppo in vista e le chiedo di finire a mano, cosa che avviene.
Mi passa due fazzolettini umidificati, dice “butto io” e infatti raccoglie i rifiuti, chiedo se ha i documenti per il motel e dice “certo! Vuoi andare adesso?”, “no, ora no”, “come vuoi tu”, le chiedo il nome e le dico “come il film dove lei sparava a tutti?”, sorride, non so se ha capito tutto, diciamo che con la nostra lingua ha qualche problema ancora, le chiedo della lampada e dice “perché fa buio e dalle macchine non vedono”, comunque la riporto alla sua lampada e la saluto, mentre scende vedo che purtroppo la cellulite ha già iniziato ad assediare quelle chiappotte tonde e me ne dispiaccio un po’.
che dire, tra il posto infame e la nudità assente l'esperienza e' solo sufficiente
bye


 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110